800.58.79.76

CHIAMATA GRATUITA

SEGUICI SU   | Scopri anche le Soluzioni Vasche per Disabili
Miniascensori

MINIASCENSORI PER INTERNO E PER ESTERNO, IDRAULICI, ELETTRICI E A VITE

Le piattaforme elevatrici, meglio conosciuti come Miniascensori hanno negli ultimi tempi trovato una importante nicchia di mercato.

Alternativi ai tradizionali ascensori, si differenziano da questi ultimi unicamente per la velocità.

Grazie alle ridotte dimensioni ed alla alta possibilità di personalizzazione trovano facile impiego nelle ristrutturazioni, soprattutto nei condomini, dove il vano scale spesso e di ridotte dimensioni.

L’assenza di fossa e di testata completano i vantaggi competitivi della piattaforma elevatrice, commercialmente definita Miniascensore.

Versatilità

I Miniascensori, possono essere installati sia in ambiente privato che pubblico, all’interno o all’aperto, e a seconda del modello possono raggiungere facilmente anche le 5 fermate.

Di facile installazione, nati per un utilizzo limitato alle persone disabili, nel corso degli anni sono diventati sempre più un oggetto utilizzato per migliorare, facilitandola, la vita di tutti.

Le finiture estetiche accurate, e l’ampia gamma di personalizzazione hanno reso il Miniascensore un vero e proprio oggetto di design, ed il costo decisamente più competitivo, sia in fase di acquisto iniziale che soprattutto di manutenzione futura rispetto all’ascensore ne sta decretando il successo.

Campo Normativo

I Miniascensori, sempre certificati IMQ e TUV, rispondono alla nuova Direttiva Macchine 2006/42/CE. Nuova Direttiva Macchine

Il testo legislativo della nuova Direttiva Macchine introduce alcune modifiche importanti rispetto alla precedente versione (98/37/CE) e modifica parzialmente anche la Direttiva Ascensori. Gli interventi introdotti hanno contribuito a:

– meglio delineare il campo di applicazione della Direttiva Macchine;

– definire in maniera più dettagliata determinati concetti, posizioni soggettive ed attività che non erano così
trattati nella precedente versione;

– adeguare e completare i Requisiti Essenziali di Sicurezza (RES) e di tutela della salute;

– semplificare le procedure di Valutazione della Conformità;

– rafforzare i meccanismi di Sorveglianza del mercato e di cooperazione tra Stati Membri;

– rafforzare i meccanismi di Controllo sull’operato degli organismi notificati;

– prevedere l’adozione da parte degli Stati Membri di un sistema sanzionatorio specifico

Miniascensori nei condomini e nelle abitazioni private

La grande versatilità del Miniascensore rende adatta l’installazione per tutti gli interventi di ristrutturazione degli edifici con più piani fuori terra.

Nei condomini la naturale collocazione del vano corsa è la tromba delle scale, dove con poco più di 70 cm a disposizione è possibile inserire il Miniascensore.

Lo stesso può essere pensato anche in esterno, addossato alla parete dell’edificio, con gli sbarchi sui balconi.

Nelle abitazioni private, soprattutto in presenza di mansarde o piani ribassati e/o inclinati è possibile pensare alla “mezza cabina” con pulsantiera orizzontale e sbarco all’ultimo piano protetto da un cancelletto

Miniascensori per disabili

Il DM 236/89 ha normato le dimensioni e le caratteristiche che deve avere il Miniascensore.

La norma è molto meno restrittiva rispetto a quella degli ascensori, e la motivazione risiede nel fatto che si è voluto facilitare l’installazione di ausili per la disabilità anche in quegli ambienti domestici dove gli spazi sono estremamente esigui.

Le piattaforme ed il relativo vano-corsa devono avere opportuna protezione ed i due accessi possono essere muniti di porta o cancelletto a seconda delle esigenze e dei diversi contesti.

La protezione del vano corsa ed il cancelletto del livello inferiore devono avere altezza tale da non consentire il raggiungimento dello spazio sottostante la piattaforma, in nessuna posizione della stessa.

La portata utile minima deve essere di Kg 130.

Il vano corsa deve avere dimensioni minime pari a m.0,80 x 1,20.

Miniascensori con corsa ridotta

Un’altra importante nicchia di mercato dei Miniascensori è quella delle installazioni con corsa massima di 3000 mm. In questi particolari casi la normativa consente di montare i Miniascensori senza vano corsa, lasciando al costruttore la definizione di tutti gli aspetti di sicurezza necessari.

Questi modelli spesso sono usati in alternativa ai montascale a piattaforma, risultando utili non solo alle persone con disabilità ma a chiunque voglia con facilità trasportare oltre che persone anche cose e oggetti
Dynamic Accessibility – particolare bottoniera

Layout attraversamento solaio – vano scala – arrivo sul balcone



Miniascensori



Miniascensori per interni e per esterni completamente personalizzabili per offrire a ogni persona la possibilità di inserire in casa un oggetto unico di design.

I nostri miniascensori

Montascale



Montascale a poltroncina per le persone che faticano a salire e scendere le scale. Montascale a piattaforma per persone disabili.

I nostri montascale

Compila il form e invia la richiesta per ricevere le brochure gratis
Spuntando la casella si acconsente all'utilizzo dei dati come indicato nella Privacy Policy